È l' 1.00, oggi il concerto si è tenuto a circa un'ora di strada. Fatico ancora a credereci, ma oggi io e Andrea siamo andati a prendere Paola (la ragazza che ha fatto i disegni della copertina del nostro disco) alla stazione dei treni qui a Vac! Sì, avete capito bene! Da Trieste si è organizzata e da sola ci ha voluto raggiungere fin qui, per condividere almeno un concerto del nostro tour, è una superdonna!
Siamo partiti col furgone tutti insieme e via verso la meta (un nome che non tento nemmeno di scrivere qui, l'ungherese è veramente una lingua difficilissima).

the van

Anche oggi Barnabas, il fonico che ci segue in tour, ha fatto un lavoro incredibile, si sentiva benissimo, anzi sul palco mi sembrava di avere una percezione del suono ancora più buona di ieri. Il concerto è stato meraviglioso, in particolare Nikolai che credo abbia fatto la sua miglior performance. Io non sono molto soddisfatta di me, il fatto di dover parlare in inglese per presentare i pezzi e relazionare un po' col pubblico, mi richiede molta energia, insomma non ho ben chiara la percezione di quanto riesco a dare e della qualità della mia esecuzione. Andrea era in splendida forma, sempre meglio.
Sono molto felice della risposta del pubblico, la gente è molto cordiale, generosa e genuina, siamo trattati con assoluto rispetto, è un'avventura che non dimenticherò mai.