"Concerto mattutino ha un sound sopraffino". Ore 11 domenica: tutto esaurito!! Peter Finger chiede a tutti di fare delle variazioni sulla scaletta poichè il concerto si tiene nello stesso posto di ieri, qualcuno potrebbe ritornare…"io sono tedesco non potete chiedermi di cambiare la scaletta all'ultimo momento!", replica Timon, scoppia una sana risata. Tutti soddisfatti, il pubblico interagisce con calore applausi lunghi e alla fine del concerto si forma una fila di gente che desidera avere la nostra firma sulla copertina del nostro disco o sul manifesto…è bello sentire i commenti in lingua mista, alcune persone mi parlano in italiano, correttamente, accidenti! Io non conosco che tre o quattro parole in tedesco! 

Si parte, destinazione Berlino. Cinque ore di treno, tra musica in cuffia, giochi tra noi e scambi di idee e di discorsi prevalentemente leggeri e freschi, il tempo scorre. Ecco siamo a Berlino city…wauuuuu!