Ungheria_Esztergomi

Questa città è bellissima. Gli spazi sono ampi, gli edifici antichi e maestosi. Il clima è davvero rigenerante, sole, arietta fresca, assenza di umidità. Il festival si tiene all’interno di un museo, una sala antica che offre una buona acustica e poi c’è Sandor che è un ingegnere del suono straordinario!
A me e ad Andrea il compito di chiudere la serata, prima di noi: Giovanni Seneca (Italia), Ralf Gauck (Germania), Robert jurjendal (Estonia). Musicisti che mi hanno colpita molto, semplicemente bravissimi, Giovanni in particolar modo è stato un vero maestro sul palco: sicuro, simpatico, ha proposto la sua musica che ho trovato molto bella, ricca di energia e vita! Interessantissime anche le altre due performances, Robert bellissimo suono, Ralf si è esibito con un basso elettrico fretless, bravo!
Devo dire che non è stata una delle mie migliori performance, abbiamo avuto qualche problema tecnico che mi ha causato dello stress, non sono riuscita a gestire la situazione come avrei voluto… peccato. È stato comunque un bel concerto. Andrea è stato come sempre bravissimo 😊
Sold out! Pubblico attentissimo, una di quelle serate che insegnano e che ti ricordano quanto ancora c’è da lavorare per migliorarsi, dare il meglio.